Image Alt

Intervista con Eiki Helgason

By Tommaso Bernacchi

Abbiamo intervistato Eirikur “Eiki” Helgason, snowboarder islandese ed atleta per Monster EnergySwitchback Bindings, Deeluxe BootsLobster Snowboards e Horsefeathers

Come è crescere in Islanda? Molti pensano che non ci siano molte montagne, qual è il suo rapporto con l’ambiente islandese?

L’Islanda ha in realtà molte montagne e 13 stazioni sciistiche, la più grande è nella nostra città natale Akureyri chiamata Hlidarfjall.

Inoltre ha dei paesaggi davvero belli con uno stile drammatico in tutto il paese e viaggiare per l’isola è davvero “sick”.

 

Qual è il tuo set-up e il tuo quiver? Qualche nuova attrezzatura che ti ha lasciato sorpreso nell’ultimo anno?

Vesto e giro con tutte le mie firme!

Eccole:

Lobster Snowboard 148

Horsefeahters Outerwear

Switchback Bindings

Deeluxe Boots

Melon goggles

7/9/13 Belts

 

Hai mai avuto un momento nella tua vita in cui hai dovuto scegliere tra lo skateboard e lo snowboard? Quale preferisci?

Ho iniziato ad andare in skateboard prima e dato che qui non c’erano parchi indoor ho iniziato a fare snowboard in inverno, ma ero sempre più concentrato sullo skate, i primi 3 film che abbiamo fatto sono stati film di skateboarding! Ma poi ho avuto il mio primo sponsor di snowboard e poi ho iniziato a muovermi in quella direzione, penso che lo skateboarding sarà sempre la mia vera passione, ma amo entrambi gli sport allo stesso modo.

Qual è il tuo trick preferito che hai mai fatto?

È difficile rispondere a questa domanda, ma è stata una sensazione così bella quando ho fatto il primo Double bs Rodeo che ho fatto nella mia parte in “No Correct Way”.

 

Tu e tuo fratello siete coinvolti in molti ambiti: aziende, film e  molto altro ancora, come fate a gestire tutto?

Tutto quello che facciamo funziona bene perché è tutto insieme, quindi anche se facciamo un sacco di cose diverse, alla fine è sempre lo snowboard e lo skateboarding che collega il tutto insieme, quindi ci stiamo solo divertendo e il resto viene dopo.

 

Quando hai progettato il tuo pro-model quali caratteristiche cercavi? 

Ho modelli pro da tutti i miei sponsor: Lobster, Horsefeathers, Deeluxe, Melon, Switchback & 7/9/13 e il modo in cui lo faccio è che non appena trovo una ispirazione da qualche parte, per esempio, vedo qualcosa che mi piace o trovo qualcosa che mi piace, lo mostro a tutti i marchi e dico loro come voglio che sia e così tutti hanno la loro versione e in modo il tutto è collegato in questo modo allo stesso tema.

 

Qualche anticipazione sulla nuova collezione?

La mia attrezzatura del prossimo anno ha il tema “Crackled Ink” e tutto dovrebbe uscire in autunno!

Intenzioni per il futuro? Hai in mente qualche film o progetti commerciali futuri? 

In questo periodo stavo girando il nuovo film di Scandalnavians, ma è stata una stagione così strana a causa del Covid-19, quindi non è stato possibile fare alcun viaggio come troupe dopo gennaio, quindi siamo stati soprattutto io e Halldor a girare qualcosa qui in Islanda e stiamo ancora girando alcune clip perché questa stagione ha ancora un sacco neve, quindi penso che se vogliamo possiamo girare tutta l’estate magari ehehe.

 

Come sta andando con il vostro skatepark indoor?

Ho iniziato questo progetto Skatepark all’inizio dell’inverno scorso quando ho trovato un posto che era disponibile per l’affitto qui in città, così ho colto l’occasione e ho iniziato. La città non aveva molto interesse a farlo accadere, così ho deciso di farlo per conto mio, ma non appena è stato pronto ad aprire quel maledetto Covid-19 ha mandato tutto in malora, così non mi è stato permesso di aprirlo per il pubblico, quindi è stato solo un parco privato per me e i miei amici per tutto l’inverno haha, ma sembra che mi sarà permesso di aprire il 25 maggio! Quindi rimanete aggiornati sul mio account di Instagram @braggaparkid!

 

Lo snowkate ti aiuta ad inventare nuovi trick o a scoprire qualcosa di nuovo? 

Snowskating è veramente divertente! Ho iniziato ad andare l’anno scorso e ho scoperto che è così sick che non appena nevica 5 cm o più l’intera città si trasforma in uno skatepark! Ogni posto che prima aveva l’erba o la ghiaia nella zona dello stacco o dell’atterraggio e nel quale avrei tanto voluto andare skateboard, ora è comunque uno spot perfetto per lo snowskate!

 

Parlaci del film project SSS, come è iniziato? Ti è piaciuto? Hai trovato qualche difficoltà?

Ho deciso di fare un progetto da solo e mi sono messo sotto pressione per fare 3 parti complete su tutti i miei sport preferiti, la parte dello snowskate era quella che mi preoccupava di più perché non avevo mai fatto niente di serio su uno snowskate prima di allora, ma penso che alla fine sia stata la parte migliore del progetto, quindi sono ipnotizzato.

Il piano era di uscire con i miei amici e di filmare tra di noi solo divertendoci come facevamo ai tempi in cui abbiamo iniziato a fare tutto questo. La cosa divertente è che è stato per lo più girato su una GoPro e i nostri iPhone.

Sono davvero entusiasta di come è andata a finire e il mio amico Shawn Rei ha fatto un ottimo lavoro di editing!

Share this Feature

More on Sequence Magazine.

Subscribe to our newsletter

You are now subscribed to our Newsletter

Too many subscribe attempts for this email address.