Park Life in Buffaure

Nel cuore delle ostriche possiamo trovare dei piccoli gioielli di estrema bellezza. Proprio come per le preziose perle, anche nel cuore delle Alpi italiane, nel bel mezzo delle Dolomiti possiamo trovare un piccolo gioiello di estrema bellezza, l’area sci Buffaure Ciampac.

Ci troviamo in Trentino, e più precisamente a Pozza di Fassa, a pochi chilometri tra il Veneto e L’Altro Adige. Grazie a questa sua vicinanza alle altre regioni, Buffaure riesce ad essere una stazione sciistica molto moderna e attenta al turismo di ogni tipo.

Anche gli appassionati di freestyle possono trovare pane per i propri denti al Buffaure, perché si trova un piccolo snowpark davvero divertente che vi farà arrivare a fine giornata con i muscoli indolenziti ma con un bel sorriso stampato in faccia.

E’ vero, ormai nel 2018 sono veramente rare le stazioni sciistiche che non hanno uno snowpark, il mondo freestyle è ormai parte integrante del turismo e non avere strutture adeguate per gli amanti dell’adrenalina è una cosa folle. Trovare molti snowpark però non è altrettanto sinonimo di qualità, e qui al Buffaure Snowpark hanno deciso di affidare lo snow park alla migliore ditta italiana e europea, la F-Tech.

Affidarsi a costruttori altamente qualificati è molto importante, sopratutto se si vuole realizzare uno snowpark di medie dimensioni. Strutture realizzate ad opera d’arte sono importantissime per contribuire ad alzare il livello dei rider, diminuire gli incidenti e infortuni, e sicuramente ad attirare più appassionati possibili.

Trovare molti snowpark però non è altrettanto sinonimo di qualità, e qui al Buffaure Snowpark hanno deciso di affidare lo snow park alla migliore ditta italiana e europea, la F-Tech

Lo Snowpark Buffaure è un playground di medie dimensioni, non vuole essere un alternativa agli snowpark-monstre dove siamo abituati a vedere girare i pro di tutto il mondo, ma vuole essere la scelta ideale per chi vuole migliorare il proprio livello in maniera molto veloce, soprattutto grazie ai due impianti quasi totalmente dedicati allo snowpark.

Lo snowpark è diviso in due aree, la prima più a monte è un aera dedicata al jibbing. Gli amanti delle tavole molli e del ferro sotto la soletta, possono trovare una bellissima valvola di sfogo. Le strutture in quest’aera sono molto semplici e allo stesso tempo molto scorrevoli, queste caratteristiche rendono quest’area particolarmente indicata per chi vuole imparare le basi del freestyle ma allo stesso tempo è un area apprezzata anche da chi possiede un livello più alto, che può divertirsi e scaldarsi prima di affrontare le strutture più complicate nella parte bassa del park.

La parte più a valle dello snowpark è dedicata più ai rider di un certo livello, le strutture qui sono più impegnative ma sempre molto ben realizzate e sicure. Il terreno dove è stato costruito lo snowpark è molto pendente e questo permette di avere landing molto ripidi e sicuri. Di altissimo livello e tecnica sono invece alcune strutture nella parte jibbing pro. Qui possiamo trovare rail molto aggressivi e d’impatto e altre strutture più creative che nulla hanno da invidiare alle località più famose e blasonate.

Nel mezzo dello snowpark troviamo anche la casetta degli shapers, questa piccola struttura riscaldata è un piccolo punto di ritrovo per gli appassionati, qui potete trovare tutto l’aiuto che vi può servire dagli shapers, un posto sicuro dove poter lasciare il proprio zaino ed avere un ottima panoramica sulle strutture prima di iniziare la giornata.

Lo snowpark è facilmente raggiungibile da Pozza Di Fassa. Ad est del paese, parte la cabinovia “Pozza Buffaure”, che verso la fine passa proprio sopra lo snowpark. Per scendere a fondovalle invece non è necessario riprendere la stessa ma si può scendere lungo la pista che passa praticamente nel parcheggio principale dove molto probabilmente avrete lasciato la macchina e termina quasi dentro Pozza di Fassa.

Buffaure è sicuramente una tappa consigliata, possiamo trascorrere qui alcuni giorni di pura adrenalina o decidere di visitare ogni giorno uno dei tanti risorti qui vicini grazie al ticket Dolomiti Superski. La modalità la decidete voi, ma tra le cose da fare nel 2018 dovete per forza aggiungere una visita a questa perla delle Dolomiti.

Share this Feature