Image Alt

Vibram: la suola fa la differenza!

Text Denis Piccolo

With Vibram

Dal 1993 Vibram collabora con aziende di snowboard per lo sviluppo di suole per boots. Nel corso degli anni ci sono state molte evoluzioni e le prestazioni hanno fatto passi da gigante, e ormai sempre più snowboard brand si affidano a Vibram per lo sviluppo di suole dedicate. Abbiamo sentito l’esigenza di approfondire direttamente con loro il discorso.

Quando e con chi è stata sviluppata la prima suola Vibram per un boot da snowboard?

Abbiamo progettato la prima suola del mondo snowboard nel 1993 in collaborazione con il brand svizzero Raichle. In questa occasione abbiamo creato la Vibram Stelvio, che successivamente ha aperto la strada ad altre importanti collaborazioni in questo mercato.

 

Che caratteristiche hanno le suole Vibram per i boot da snowboard?

Nel tempo gli scarponi da snowboard hanno vissuto un’enorme evoluzione, si sono differenziati in diverse categorie e sono diventati sempre più specifici a seconda dell’attività. Anche Vibram è sempre stata al passo con i tempi, offrendo soluzioni dedicate a ogni contesto, come il freeride, il freestyle e l’all mountain.

Ad esempio, alcune caratteristiche come la capacità di assorbire gli impatti e la sensibilità durante la surfata sono trasversali su tutte le categorie, mentre proprietà come la leggerezza o la performance su terreni tecnici sono specifiche per determinati segmenti. Altro punto fondamentale è il design della suola, che si dovrà combinare al meglio in funzione della tipologia di gomma utilizzata.

 

Quale vostra tecnologia meglio si adatta agli snowboard boots?

Abbiamo un ampio range di tecnologie che si adattano alle suole per gli scarponi da snowboard, che impiegano diverse mescole. Si utilizzano mescole più morbide per una maggiore sensibilità o mescole progettate di norma per l’alpinismo che enfatizzano le proprietà di resistenza all’usura e precisione di appoggio sulle rocce.

Tra le varie proposte, il compound più utilizzato nel mondo snowboard al momento è Vibram IceTrek. Questa formulazione specifica garantisce un comfort e grip ottimale anche a bassa temperatura. Altri brand invece, impiegano tecnologie come Vibram Arctic Grip. Nitro Snowboard ha recentemente lanciato il suo primo boot da snow con questa tecnologia all rubber, che è in assoluto la più avanzata in termini di grip su ghiaccio, in particolare bagnato. Alcuni brand hanno invece optato per soluzioni realizzate in mescola Vibram Ecostep, un compound composto dal 30% di gomma riciclata che mantiene inalterate le performance di grip.

Con quali brand collaborate al momento?

Da molti anni Vibram collabora con i più importanti brand del mondo snowboard, come Burton, K2, Nitro, Deeluxe, Nidecker, Northwave e ThirtyTwo. Per supportare al meglio i nostri partner abbiamo sviluppato assieme loro progetti in esclusiva, creando design personalizzati in base alle esigenze tecniche ed estetiche di ciascuno. 

 

Come si sviluppa il processo di creazione? Dal progetto come si passa alla realizzazione?

Solitamente per lo sviluppo di una nuova suola da snowboard, gli input sono diversi e possono provenire: da atleti/consumatori finali, da brand partner e dal R&D Vibram.

Infatti molte suole sono nate grazie alla collaborazione con i nostri ambassador, con i quali cerchiamo di sviluppare soluzioni innovative e nuove tecnologie per il mondo snow 

La prima fase del processo di creazione parte con la definizione del brief, il target di riferimento, la tipologia di compound da utilizzare e le tempistiche. I nostri designer iniziano a sviluppare bozze eseguite a mano per poi essere renderizzate su tavoletta grafica passando poi alla creazione della maquette con la stampante 3D. Infine viene creato lo stampo, che permetterà di avere le suole da testare in laboratorio, in vivo e sul campo, ricevendo feedback da parte degli atleti.

 

Su quali bindings si inizia a vedere il logo Vibram?

Parlando di bindings, siamo particolarmente entusiasti della collaborazione con Nitro. Assieme al brand abbiamo sviluppato uno strap in gomma applicato nella zona del puntale dell’attacco con lo scopo di aumentare il grip e l’aderenza dello scarpone con l’attacco andando a migliorare la precisione e la sensibilità durante le attività.

 

Progetti futuri per il mondo dello snowboard?

Ricerca e innovazione sono parole chiave per Vibram, infatti da sempre studiamo e sviluppiamo continuamente possibili applicazioni per la gomma e tecnologie per il settore dello snowboard. In tutti questi anni è stato fondamentale avere anche la possibilità di interfacciarsi direttamente con i brand partner, assieme a loro continuiamo a testare nuove tipologie di suole e particolari specifici per il mondo snowboard, a cui daremo vita nelle prossime stagioni.

Share this Feature