Jérôme Tanon ed un nuovo progetto “Heroes”

Jérôme Tanon ed un nuovo progetto “Heroes”

Jérôme Tanon, uno dei migliori fotografi di Snowboarding, è orgoglioso di annunciare il suo nuovo progetto fotografico “Heroes”, che si concentra esclusivamente sul talento eccezionale di alcune donne snowboarder per mostrare la loro infinita spinta, passione e dedizione. Fanno parte di questo progetto le rider più progressiste del mondo, tra cui Anna Gasser, Zoi Sadowski-Synott, Silje Norendal, Elena Graglia, Celia Petrig, Sina Candrian, Leanne Pelosi, Annie Boulanger, Marie-France Roy e Robyn Van Gyn, solo per citarne alcune. In questo momento Jérôme è alla seconda stagione di riprese con le rider. Durante l’estate curerà la mostra d’arte che andrà in tournée nella stagione invernale 2020/21 e sarà esposta in vari eventi, resort e gallerie in tutto il mondo per raccontare le storie di queste donne ispiratrici.

 

A proposito di “Heroes” nelle parole di Jérôme:
“Le donne che ridano duro sono sempre state per me delle eroine; ragazze indipendenti e toste, skater, surfiste e snowboarder. Eppure, nonostante questo apprezzamento, negli ultimi 10 anni in cui sono stato un fotografo di snowboard, ho scattato a malapena qualche foto epica di ragazze. Sembrava mancare un lavoro fotografico globale dedicato a loro e che le rappresentasse e questo è diventato il punto di partenza di un progetto biennale che sperava di catturare la cultura e la progressione delle donne nello snowboard. Usando i metodi tradizionali, ho scattato con una macchina fotografica Pentax 6×7 a pellicola di medio formato, poi ho inciso e dipinto sui preziosi negativi in bianco e nero prima di realizzare stampe in gelatina d’argento nella camera oscura. In definitiva, spero di vedere questa serie appesa nei musei, mostrando come la passione e la dedizione di queste donne sia una forma d’arte. Queste donne sono eroine per la prossima generazione e figure iconiche di ragazze guidate dall’azione. Le stampe saranno di circa 100×125 cm e la mostra d’arte conterrà un making-of video, oltre a opere d’arte e testi dei cavalieri stessi”.

 

A proposito di Jérôme:
Il 33enne fotografo si è fatto un nome di tutto rispetto nella fotografia di snowboard negli ultimi 12 anni. È un vero artista ed innamorato delle tecniche fotografiche analogiche tradizionali che ha applicato alla moderna fotografia di snowboard. Jérôme scatta soprattutto su pellicola, elabora e sviluppa le foto nella sua camera oscura. Oltre che per il suo stile fotografico, è anche noto per i suoi premiati documentari, “The Eternal Beauty of Snowboarding” (2016) e “Zabardast” (2018).

Rimanete sintonizzati per gli aggiornamenti di quest’estate sulle sedi delle mostre, le città e le date.