JONES WELCOMES VICTOR DE LE RUE TO THE TEAM

JONES WELCOMES VICTOR DE LE RUE TO THE TEAM

Jones Snowboards dà il benvenuto a Victor De Le Rue nella famiglia Jones come nuovo rider del Team Internazionale.
Victor è l’attuale campione del Freeride World Tour 2019 ed è stato protagonista di numerosi film recenti che mostrano le sue abilità all’avanguardia in alpinismo e freestyle.

Cresciuto nei Pirenei francesi in una famiglia di leggendari snowboarder, Victor ha iniziato a fare snowboard a sei anni ed è divenuto campione francese junior di boardercross, slopestyle e halfpipe. È stato anche nominato rider francese dell’anno nel 2012, 2013 e 2014. All’età di 18 anni, Victor si è allontanato dalle tradizionali discipline agonistiche per dedicarsi al filming e al freeride.

“Siamo felicissimi di avere Victor nel team! Ho avuto occasione di surfare e campeggiare con lui e sono rimasto strabiliato dalla sua abilità nel riding e le buone vibrazioni che emana in montagna. Ha grandissime capacità alpinistiche e come freestyler, inoltre è umile ed estremamente pacato. Sarà perfetto nel nostro team.”

Jeremy Jones

I suoi talenti si sono immediatamente tradotti sul grande schermo con le tre videopart monumentali per Absinthe Films – Dopamine, Heavy Mental e Origins. Nel 2019, Victor si è unito al Freeride World Tour. Con le sue linee tecniche unite al suo pedigree freestyle, ha segnato profondamente il tour.

Di cinque eventi ne ha conquistati due, oltre a collezionare un secondo e un terzo posto nei rimanenti. I suoi risultati hanno superato le classifiche stagionali guadagnandosi il suo primo titolo al Freeride World Tour.

Oltre a competere nel 2019, Victor è stato anche protagonista di Defiance, uno snowboard movie molto apprezzato prodotto da Sherpa Cinema che ha messo in mostra le sue straordinarie abilità in backcountry.

“Sono davvero eccitato di unirmi a Jeremy nella sua crew e rappresentare un brand con prodotti qualitativamente ottimi e con un’etica aziendale unica. Non vedo l’ora di spingere il mio livello a bordo delle tavole Jones!”

Victor De Le Rue.