Il documentario di The Audi Nines: “Nothing Quite Like It”

Il documentario di The Audi Nines: “Nothing Quite Like It”

Mi piace, commentare, iscriversi, seguire….. Si tratta davvero di questo? Ci sono certamente dei momenti in cui sembra che i social media dominino la nostra vita, ma non è sempre stato così. Il documentario “Nothing Quite Quite Like It” offre una prospettiva unica su ciò che continua a spingere gli atleti dell’Audi Nines a fare quello che fanno.

Per la prima volta, Audi Nines ha pubblicato un documentario che unisce gli sport di entrambi gli eventi annuali; gli appassionati di mountain bike, freeski e snowboard sono visti come un insieme in questo documentario. Questa unificazione si rivolge ad un certo range di persone che alcuni chiamano “atleti di sport d’azione”. Viaggiano in tutto il mondo facendo acrobazie ridicole. A volte su montagne innevate, a volte in cave di terra. Questo documentario guarda a ciò che accade quando viene data loro l’opportunità di contribuire alla progettazione di un parco giochi di dimensioni gigantesche con cui fare tutto ciò che vogliono.

I Nines sono stati fondati nel 2008 come evento puramente freeski, poi nel 2011 hanno introdotto una componente di mountain bike, così come il primo evento di freeski tutto al femminile e infine nel 2014 lo snowboarding è stato aggiunto all’elenco degli eventi invernali. Questa serie di eventi è unica per il modo in cui riunisce alcuni dei migliori atleti del mondo per una settimana di film e foto e per mostrare il loro talento e l’ambizione che hanno. Dal design dei percorsi e dalle prodezze atletiche, alla creazione di indimenticabili momenti di action sport.

“Nothing Quite Quite Like It” esplora il motivo per cui questi atleti si buttano giù da salti grandi come case. Perché, quando si schiantano ripetutamente a terra, continuano a rialzarsi e a riprovare, quando nessuno li costringe a farlo. Ci deve essere qualcosa di più per loro che un semplice desiderio e di un buon impegno sui social media. Non stanno cercando di battersi l’un l’altro nemmeno alle Audi Nines e questo documentario analizza il motivo per cui gli atleti, indipendentemente dal sesso o dalla disciplina, continuano a tornare anno dopo anno.

Il documentario è anche un’ode a tutti le persone coinvolti in The Nines, che anno dopo anno lavorano insieme per creare un’atmosfera unica a questo evento speciale, assicurando che la stoke sia reale per tutti coloro che sono coinvolti, uniti nella famiglia Audi Nines. È un’esperienza difficile da descrivere, perché onestamente non c’è niente di simile.