The Bomb Hole Podcast Ep 5 & 6 con Tim Ostler & Desiree Melancon

The Bomb Hole Podcast Ep 5 & 6 con Tim Ostler & Desiree Melancon

Un infortunio alla colonna vertebrale che cambia la vita, una vita in sedia a rotelle, una carriera da snowboarder interrotta, una more per il ride or die e la ricerca dell’umorismo in tutte le situazioni difficili della vita, restando sempre positivi.

Questa è la storia di Tim Ostler. Quando Tim si è schiantato sul fondo piatto dell’Half Pipe ha capito subito che qualcosa non andava, non riusciva a muoversi. Il suo corpo era contorto, non era seduto bene e quello che non sapeva era che il suo midollo spinale era parzialmente reciso. In quel momento sapeva che non sarebbe più andato in snowboard. Come la maggior parte delle persone si precipitò in una fossa di disperazione e depressione, Tim però poi adottò un approccio diverso. La vita su una sedia non sarebbe stata una condanna a morte. Al contrario, sarebbe stato positivo e avrebbe accettato ogni sfida che gli veniva lanciata, affrontandola a testa alta. Il suo dolce amore del liceo, Kellie, era al suo fianco e con un amore così forte come il loro avrebbero affrontato tutto questo insieme. Tim ci insegna che la cosa più importante nella vita sono le persone di cui ci si circonda, dagli amici alla famiglia. Quando Tim si adatta alla vita su una sedia, vede l’amore della comunità dello snowboard a un livello completamente nuovo, mentre si riuniscono per fare tutto il possibile per aiutarlo ad adattarsi. Riempie il desiderio di rimanere attivo trovando una nuova passione in uno sport chiamato rugby in sedia a rotelle, ovvero Murder ball. Sposa l’amore della sua vita e arriva alla conclusione che è dannatamente bravo a vivere in sedia a rotelle. Tim ci mostra che come decidi di gestire queste situazioni nella vita è ciò che ti modella e ti rende ciò che sei. Navighiamo tra i problemi di Tim e forse, dopo aver sentito questa storia, rivalutiamo i problemi che tutti noi dobbiamo affrontare. Forse non sono poi così gravi e forse se impariamo da Tim possiamo superarli e vivere la nostra vita al massimo. Benvenuti a un altro giorno al Bomb Hole!

 

Risate, prospettive femminili, consapevolezza del suicidio, copertine di riviste, lotte per la vita, premio come Rider of the Year e molto altro ancora, Desiree parla di tutto questo.

Desiree è una delle donne più prolifiche nello sport dello snowboard. Il suo lavoro nel corso degli anni ha senza dubbio contribuito a spianare la strada alle donne che oggi si avvicinano allo snowboard. Non solo fa snowboard ai massimi livelli, ma è in giro a produrre progetti video, a scattare foto, a realizzare opere d’arte stupefacenti e a disegnare la sua attrezzatura da modella professionista. Non c’è nulla che abbia paura di affrontare e sarà sempre all’altezza dell’occasione per spingere i suoi limiti e lo sport dello snowboard per le donne e anche in generale. Abbiamo avuto una conversazione incredibile su tutto, dai diritti delle donne e la loro posizione nel mondo dello sport, così come idee su come spingere in avanti nel mondo di oggi. Desiree è una donna intelligente e non ha paura di dire quello che le passa per la testa e noi la amiamo per questo. Ci addentriamo anche in un tema che non viene toccato abbastanza e che è la salute mentale e la consapevolezza del suicidio. Più ne parliamo e più possiamo aiutarci a vicenda in questo pazzo mondo in cui viviamo. Sedetevi e preparatevi per un altro episodio di The Bomb Hole in cui abbiamo una conversazione rinfrescante in cui BudDiesel ottiene la prospettiva femminile da una donna che ha tanta passione per lo sport e la comunità dello snowboard. Preparatevi ad un po’ di alti e bassi, perché questo episodio è un’emozionante montagna russa!